Promovolley scuola pallavolo certificato fipav
Settore giovanile

I nostri giovani escono sconfitti ma continuano a migliorare

Nessun punto incamerato lo scorso weekend, ma tante indicazioni positive sono provenute dai campi da gioco dove sono sono stati impegnati Under 13, Under 15 e Under 17.

La nostra rassegna inizia dagli under 15, scesi in campo due volte nel giro di due giorni, prima in casa con il Lagaris, quindi in trasferta contro i Miners. Nella prima partita si è notato un buon gioco e un ottimo carattere, e infatti i ragazzi hanno giocato una bella partita e combattuto in tutti i set, pur non riuscendo a portare a casa i tre punti per qualche errore commesso. E’ il caso del secondo dove la Promo era avanti 24 a 22, ma poi qualche sbavatura è costata il parziale. Le cose migliori si sono viste nel terzo set, l’unico vinto dai nostri nel quale sono entrati carichi e concentrati, hanno commesso pochi errori e finalizzato dei buoni colpi di attacco. Peccato per la quarta frazione. Un po' di sfortuna e un po' di stanchezza non ha permesso di recuperare e allungare la sfida al quinto set, ma va apprezzato l’impegno di tutti e il gioco espresso. Il giorno dopo la nostra Under 15 si è spostata a Cognola per incontrare gli argentonero. I ragazzi sono entrati in campo un po' meno convinti rispetto a quanto fatto col Lagaris e il primo set si è chiuso 25-15. Nel secondo hanno iniziato a giocare una bella pallavolo, difendendo molto bene e attaccando in modo incisivo. Sul 24 pari, però, due ricezioni poco precise non hanno permesso di pareggiare. Il terzo set è iniziato in salita (8-2) e nonostante un gioco efficace i ragazzi in maglia gialla non sono riusciti a recuperare lo svantaggio e il match è finito sul 25 -17. I miglioramenti sono però evidenti, presto arriveranno anche i risultati.

I cognolotti sono stregati anche per l’Under 17. Gli sprazzi di bel gioco sono stati vanificati, purtroppo, da banali errori dettati da disattenzione e cali di concentrazione. La gara ha messo in evidenza molte difficoltà in ricezione: i troppi punti diretti subiti in battuta e le ricezioni non positive hanno costretto il palleggiatore ad alzate scontate per gli schiacciatori. Qualche nota positiva si è vista, come il muro che alla fine conta ben 15 muri punto, mentre meno ficcante è stata la battuta che non ha messo in difficoltà la ricezione degli avversari che hanno potuto attaccare spesso anche nella zona centrale della rete. Il match si è concluso in poco meno di 2 ore sul 3-1 in favore dei Miners (25-20; 26-24; 19-25; 25-18).

Infine i più giovani, gli under 13, sconfitti 3-1 a Bolzano per mano del Sts (22-25, 25-15, 25-16, 25-17). Nonostante un buon gioco nel primo set, troppi errori in ricezione e poca presenza in difesa soprattutto su attacchi forti hanno fatto la differenza in favore degli altoatesini. A tratti si è visto un bel gioco, alternato però da troppe disattenzioni. Niente paura ragazzi, testa alla prossima!
Quello in arrivo sarà un altro fine settimana denso di partite per i nostri colori. La Prima Divisione prosegue il suo cammino incontrando giovedì il Tione e martedì 24 il Sts Bolzano. Venerdì sarà la volta degli Under 13 abbinati al Lagaris (domenica se la vedranno col Lana), sabato toccherà agli Under 15 sfidare il Sts Bolzano e per finire gli Under 17 domenica faranno visita al C9 Arco Riva.

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Fotografie

Cerca nelle news