Promovolley scuola pallavolo certificato fipav
Settore giovanile

Una vittoria e tre ko nella settimana contro la violenza

Mercoledì 22 novembre i ragazzi della Prima Divisione della Promovolley hanno portato a casa tre punti preziosi che, servono per rimanere nella parte alta della classifica. La partita giocata a Cles, recupero della prima giornata, è stata abbastanza equilibrata e si è conclusa con un 1-3 (27-25, 15-25, 18-25, 21-25).
Il primo set è stato vinto dall’Anaune sul filo del rasoio, ma, pur avendo perso il primo parziale, i ragazzi di Rubino hanno fatto intendere che la partita era ancora apertissima. Il gioco dei nostri ragazzi, in seguito, è migliorato in tutti i fondamentali, nel cambio palla e nella fase break, con pochi errori e buone percentuali in attacco. Fra tutte bella prestazione di Libardi, mvp virtuale del match.

Lo stesso gruppo, domenica, è sceso in campo a Villazzano contro l’Acme, partita della terza giornata terminata invece con un ko per 0-3 (17-25,14-25,16-25). La gara è iniziata male: la Promo nel primo set ha subito un filotto di battute incisive della squadra avversaria. I ragazzi di Rubino hanno così cominciato con uno svantaggio di 6 punti, rimasto tale fino alla fine. Nel secondo e terzo set sono stati operati alcuni cambi, ma la situazione è rimasta invariata ed i nostri ragazzi hanno continuato a subire dagli avversari, mentalmente più concentrati. I nostri troppi errori in attacco, con un Paoli sotto le aspettative, hanno contribuito dare via libera agli avversari.
Prossimo appuntamento sabato 2 dicembre alle ore 18 la Destra Adige alla palestra Pasi.

In tutte le partite disputate sabato 25 novembre, in occasione della giornata dedicata al tema della violenza sulle donne, è stato organizzato un minuto di “rumore” ad inizio incontro. La Promovolley si impegna a costruire relazioni sociali sane, augurandosi che anche questo possa concorrere alla formazione di cittadini consapevoli oltre che di bravi atleti.

Proprio sabato la nostra formazione under 15 ha ospitato l’STS Bolzano. I ragazzi di coach Strada sono caduti per 2-3 (19-25, 16-25, 25-22, 25-21, 10-15) in una partita che si è messa subito male per la Digital Office, trovatasi sotto per due set a zero soprattutto a causa dei tanti errori in battuta e in ricezione. Nel terzo parziale la squadra capitanata da Franzinelli ha finalmente messo in campo la grinta necessaria per portarlo a casa. Una volta preso atto di non essere inferiori agli avversari, i nostri ragazzi sono riusciti anche a riportare in parità il match e ad andare al tie break, un set cominciato con due errori in battuta e con le difficoltà del cambio palla sui servizi avversari. Il parziale di spareggio si è così chiuso sul 15-10 per i bolzanini.

La squadra ha comunque dimostrato che con la giusta grinta e concentrazione può giocarsi tutte le proprie carte in questo campionato. I ragazzi di Strada sabato 2 alle ore 16 saranno impegnati contro il Mezzolombardo alla palestra della scuola Martini.

Sabato scorso è scesa in campo anche la nostra formazione under 14 contro il C9 Arco Riva. I ragazzi dell’Hotel Everest hanno incassato una sconfitta per 1-3 (16-25, 25-15, 19-25, 23-25). L’inizio della sfida ha visto i nostri partire troppi contratti, subendo oltremodo i servizi degli avversari, che hanno chiuso il set 16-25. La partita poi si è elevata di livello e i nostri sono riusciti a riportarla in parità: il secondo parziale si è infatti chiuso 16-25. Nel terzo parziale la musica per l’Hotel Everest è cambiata: è iniziato con uno svantaggio di 11 punti, poi fatale. Nel quarto i ragazzi, trascinati da capitan Giuliani, si sono ripresi e hanno mancato per poco il tie break.

La squadra tornerà in campo mercoledì 6 dicembre alle ore 20 alla palestra della scuola media Winkler per sfidare la formazione dell'Itas Trentino.

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,875 sec.

Fotografie

Cerca nelle news